La giornata degli ex

Il mio ex-capo mi chiama al telefono al lavoro. Tutto pimpante ed amichevole mi chiede come vanno le cose, come sono andati gli audit,  se mi trattano bene, se sono tutti contenti. Io sono un po’ imbastita al telefono, tutti attorno a me hanno capito che e’ lui e probabilmente tutti si chiedono perche’ mi chiami. Me lo chiedo anch’io, anche se sono contenta di sentirlo. Mi chiede quando sono a Londra la prossima volta, se ci incontriamo per un caffe’.   Le mie date non coincidono con le sue, quindi per questo giro niente, pero’ mi raccomando fammi sapere quando vieni giu’. Non e’ che io e lui siamo cosi’ amici da sentirci per un caffe’, quindi mi chiedo cosa ci sia sotto. Se n’e’ andato da qui dopo quindici anni di fedelta’, praticamente costretto a dimettersi perche’ il vento ha cambiato direzione nelle sfere alte. E quindi mi dico che vuole solo curiosare e sapere come vanno le cose in sua assenza, e magari vuole sentirsi dire che tutto cade a pezzi senza di lui. O magari mi tiene presente per un lavoro a British Telecom, dove si possono comprare fino a venti giorni di vacanza aggiuntivi…

Mentre sogno viaggi in terre estreme con i miei venti giorni di vacanza in piu’, entra Tex, il mio ex fidanzato. Impiego un po’ a connettere (checcazzzzzcifaqui, e’veramenteluiostaandandofuori) poi mi viene in mente che mi avevano detto che era diventato FM di questo edificio. Mi guarda, ci salutiamo, ridendo mi chiede se ho lamentele sulla temperature dell’ufficio e poi la office manager viene a prenderlo per chiedergli delle cose da sistemare. Anche se fa l’amichevole avverto risentimento. Quando ci sentivamo capitava sempre perche’ mi chiamava lui; io non lo sentivo volentieri perche’ finiva sempre per dare addosso ai miei amici, o dirmi ma non mi avevi detto che te ne volevi tornare in Italia. Quindi dopo un po’ ha smesso. Non ha capito niente, o forse sono io che non mi spiego bene, ma vi diro’ una cosa: non me ne frega niente!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a La giornata degli ex

  1. damanera70 ha detto:

    che cos’e’ un FM di un edificio?
    che cosa vuol dire che si possono “comprare” dei giorni di vacanza?

    • nordkappp ha detto:

      FM sta per Facilities Manager. Di solito un FM gestisce numerosi edifici e si occupa di contrattti, infrastrutture, manutenzione, fornitori. Per tutti gli edifici commerciali c’e’ sempre un FM. Sicuramente anche nel tuo ufficio 😉

    • nordkappp ha detto:

      ah poi: da noi si possono comprare giorni di vacanza – se quelli di default non sono sufficienti praticamente ti paghi il giorno di lavoro per andare in vacanza. Pero’ non e’ come un unpaid leave perche’ l’unpaid leave ha bisogno di permessi speciali mentre i giorni di vacanza in piu’ hanno un numero massimo ben preciso (nella mia azienda 5), devi sottoscriverli all’inizio dell’anno, e non hanno bisogno dell’approvazione di nessuno.

  2. alessiaton ha detto:

    Evviva BT, ogni tanto il mio cv lo ricevono eh eh eh!!! La moglie del mio capo lavora in BT a Londra, se ti interessa. Secondo me vuole offrirti un lavoro, ma non vomitare di entusiasmo.

  3. damanera70 ha detto:

    tu vorresti o non vorresti tornare in Italia? (sul blog non l’hai mai scritto)

E lascia due righe di commento, daaai!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...